Tre personaggi rivelati per l'arrivo di Sumeru su Genshin Impact

Tre personaggi rivelati per l'arrivo di Sumeru su Genshin Impact

Come al solito, le reti HoYoverse condividono in anticipo i personaggi che arriveranno nel loro gioco di punta. E se tre di loro sono stati presentati oggi, è per segnare l'arrivo della prossima regione su Genshin Impact: Sumeru. Quest'ultimo sembra incentrato sull'elemento Dendro, il legno, poiché due dei suoi eroi condividono questo Occhio Divino. Ma questo ovviamente segna il proseguimento dell'avventura per il Viaggiatore e i suoi compagni.



Tre personaggi principali della storia

Se non sappiamo ancora cosa aspettarci dai nuovi personaggi, dovrebbero avere un posto importante nell'avventura. Almeno per l'arrivo del Viaggiatore a Sumeru, dal momento che due di loro fanno parte dei ranger della regione, mentre l'altro gestisce un negozio unico. Collei e Thignari condividono una battuta anche nel video teaser di questo frame narrativo.

  • Collei, apprendista ranger che brandisce l'arco e l'Occhio Divino Dendro
  • Thignari, brigadiere forestale che brandisce il catalizzatore e l'Occhio Divino Dendro
  • Dori, mercante e specialista sperimentale che brandisce l'Electro Divine Eye

Benvenuti a Sumeru, nuova regione di Genshin Impact

L'introduzione di questi personaggi avviene con l'annuncio della nuova regione: Sumeru. Quest'ultimo ruota attorno all'elemento Dendro e dovrebbe quindi avere fitte foreste. La presenza di un ranger porta anche a crederci. Ma mentre questa regione è al centro dell'aggiornamento 3.0, sono i Fatui a rimanere la minaccia principale.


Questi ultimi devono continuare a pensare al futuro, mentre i loro ranghi si stanno progressivamente svuotando. Gli Executors hanno molti progetti in corso e uno sembra essere in pieno svolgimento nella regione di Sumeru. Un incontro che lascerà il segno nel Viaggiatore.


Aggiungi un commento di Tre personaggi rivelati per l'arrivo di Sumeru su Genshin Impact
Commento inviato con successo! Lo esamineremo nelle prossime ore.